Messaggio sulla cultura: importanti misure in favore dell’italiano
La presa di posizione della Pgi

ChassotSi è conclusa la procedura di consultazione riguardante il Messaggio sulla cultura 2016 - 2019, documento con cui il Consiglio federale intende tracciare la sua strategia nell’ambito della politica culturale sino alla fine del decennio. La Pro Grigioni Italiano non ha mancato di prendere posizione.

Nella lettera inoltrata all'Ufficio federale della cultura, la Pgi ha ribadito la grande soddisfazione del Sodalizio per le misure che il Consiglio federale propone di adottare per la promozione della lingua italiana, in special modo per quanto riguarda il suo insegnamento al di fuori del tradizionale territorio di diffusione. Una rivendicazione formulata dalla Pgi da oltre un decennio – e portata anche presso il Consiglio d’Europa – inizia finalmente a trovare applicazione nella politica linguistica a livello nazionale. Di rilievo sono anche le risorse riservate agli scambi scolastici tra la Svizzera italiana e il resto del Paese.

In aggiunta a una valutazione più che positiva di queste importanti misure, nella sua presa di posizione la Pgi ha chiesto uno studio comparativo della qualità del servizio pubblico offerto dai Cantoni plurilingui (Grigioni, Friburgo, Berna e Vallese) in favore delle rispettive minoranze linguistiche e sostenuto finanziariamente dalla Confederazione. Tra i servizi sostenuti dai contributi federali vi sono le traduzioni degli atti ufficiali e dei documenti, la formazione e il perfezionamento linguistico del personale amministrativo nonché l’insegnamento delle lingue cantonali nelle scuole di ogni grado. La qualità delle traduzioni dell’Amministrazione cantonale – nel caso specifico si tratta di decisioni dell’Ufficio per l’industria, arti, mestieri e lavoro – è stata recentemente oggetto di una lettera del Sodalizio all’indirizzo dell’Esecutivo cantonale con cui si chiede al Governo di adottare le misure necessarie per garantire alla minoranza italofona la stessa qualità del servizio pubblico riservata al resto del Cantone.

Nella sua presa di posizione a riguardo del Messaggio sulla cultura, la Pgi ha inoltre sottolineato nuovamente l’importanza della promozione della informazione in italiano nel Cantone dei Grigioni, citando tra le altre cose una risoluzione del 28 maggio 2014 con cui il Consiglio d’Europa invita la Svizzera a sostenere i media che si rivolgono alle minoranze nazionali e, in particolare, alla minoranza italofona e romanciofona. In forma analoga si è espressa anche la Commissione federale dei media nel suo rapporto Sostegno ai media: Situazione attuale e raccomandazioni per il futuro pubblicato il 5 settembre, evidenziando l’importanza dei media per lo scambio d’informazioni tra le regioni del Paese e per il rafforzamento della comprensione tra le comunità linguistiche che ne consegue.

La presa di posizione della Pgi si conclude con alcune valutazioni circa il mandato di prestazione che la Confederazione stipula con Pro Helvetia.

Leggi la presa di posizione della Pro Grigioni Italiano.

Per informazioni ulteriori rivolgersi al segretario generale della Pgi, sig. Giuseppe Falbo: info@pgi.ch, 081 252 86 16.

 

Nella foto: Isabelle Chassot, Direttrice dell’Ufficio federale della cultura

 

 

Calendario eventi