L'uomo si ammala quando l'occhio si annoia
Stampa / Castasegna / Casaccia, novembre 2017 - febbraio 2018

Varlin-CinemaRiprende a novembre la rassegna Cinema un lunedì al mese organizzata da Pgi Bregaglia e Fondazione Garbald, quest’anno anche in collaborazione con l’Archivio Varlin: quattro proposte d’incontro distribuite sull'arco di quattro mesi.

 

«L’uomo si ammala quando l’occhio si annoia» è un aforisma di Varlin scelto come titolo della stagione cinematografica dedicata al grande artista scomparso esattamente 40 anni or sono a Bondo, sua patria d’adozione.

La rassegna apre con una serata dedicata ai documentari su Varlin realizzati dalla RSI e dall’emittente tedesca ZDF. Il 6 novembre nella palestra di Stampa saranno proiettati Varlin di Ludy Kessler, girato nel 1971/72, in cui l’artista è ritratto a Bondo e a Zurigo, e Varlin in Bergell - Ein Maler und eine Landschaft, accanto a un estratto di Aspekte, entrambi di Heinz Dieckmann, in cui sono ritratti alcuni abitanti di Bondo che portano attraverso le vie i dipinti dell’artista nonché i protagonisti dell’opera “Gente del mio paese”, esposta presso la Ciäsa Granda. La serata sarà introdotta da Patrizia Guggenheim.

Il 4 dicembre, presso Villa Garbald a Castasegna, sarà la volta della proiezione del recital di Sandro Lombardi Due Lai, tratto dal monologo quasi omonimo di Giovanni Testori Tre Lai. Il linguaggio del lamento delle protagoniste creato dallo stesso Testori è notoriamente ispirato a Varlin. La serata sarà allietata dalla presenza dell’artista Giovanni Frangi, che ha conosciuto l’artista di persona.

I due film che seguiranno sono dedicati a Varlin in senso lato, sono cioè le pellicole amate dal maestro dell’ironia: La febbre dell’oro di Chaplin, a cui Varlin ha pure dedicato un dipinto in cui le montagne dell’Alaska sono sostituite con le cime della Bondasca, sarà proiettato presso la Casa Gadina di Casaccia il 5 febbraio; un mese prima, l’8 gennaio, ancora una volta presso Villa Garbald, si potrà assistere alla proiezione dei film muti Come vinsi la guerra, commedia di Buster Keaton ambientata negli anni della guerra di secessione americana, e Lo spaventapasseri, cortometraggio in cui l’amore per una stessa ragazza proietta i protagonisti Buster Keaton e Edward F. Cline in tutta una serie di situazioni comico-grottesche.

Locandina / Programma (da scaricare)

Per ulteriori informazioni: bregaglia@pgi.ch

 

Calendario eventi

grigionitaliano.ch