Presentazione del romanzo «Maraya» di Begoña Feijoó Fariña
Coira, Aula N563 Scuola cantonale (Halde), martedì 13 giugno 2017, ore 18:30
maraya

Un romanzo introspettivo, un poetico e catartico flusso di coscienza. La Pgi Coira è lieta d'invitarvi alla presentazione dell’ultimo libro di Begoña Feijoó Fariña, intitolato Maraya.

 

La storia di una donna arrabbiata con la vita, con l’amore, con la famiglia d’origine, con la società, ma anche una storia di amicizia e di rinascita. Attraverso le pagine del romanzo, si legge sulla quarta di copertina, il lettore intraprende insieme alla protagonista un percorso lento e doloroso di autoannientamento attraverso il whisky e uno stile di vita devastante. Finché una sera d’estate la protagonista non rivede casualmente la sua amica Francesca. Da questo momento la lotta fra la voglia di distruggersi e la vita che bussa diventa sempre più intensa. E sarà proprio Francesca a restituire alla stessa protagonista la padronanza di sé e a condurla sulla strada della salvezza attraverso un viaggio spirituale, alla ricerca di quella bellezza che è poeticamente nascosta in ognuno di noi.

Cosa aggiungere? Lo abbiamo chiesto all’autrice che, in attesa della presentazione, ci ha risposto così:  «Maraya affronta i temi della solitudine e dell'asocialità, il rifiuto per le regole sociali e morali, la paura di sperare in un domani migliore quando i problemi si sommano, i conflitti famigliari ci angustiano. Ma c’è anche il potere dell'amicizia, della forza interiore e dell'amore per la bellezza dell'arte. Maraya è un romanzo duro, crudo e rabbioso. Dalla comparsa dell'amica Francesca la situazione svolta lentamente e... no! Non posso raccontarvi il finale! Va letto, sarebbe un peccato!».

Begoña Feijoó Fariña è nata in Spagna, a Vilanova de Arousa, nel 1977, e vive oggi a Brusio. Nel 2007 si è laureata in Scienze biologiche, lavorando successivamente per alcuni anni in ambito entomologico. Ha seguito corsi di recitazione e regia e fondato con Chiara Balsarini la compagnia teatrale “inauDita”. Ha scritto recensioni teatrali per l’inserto culturale del ticinese “Giornale del Popolo”. Ha pubblicato la raccolta di racconti Potere e P-ossesso dello Zahir e altre storie (Youcanprint, 2015) e il romanzo Abigail Dupont (Demian Edizioni, 2016). Il suo ultimo romanzo, Maraya, è edito da AUGH! Edizioni.

 

 

 

Calendario eventi


Diamo voce ai volontari

G.SalaCitazione
Giancarlo Sala

Per me la Pgi è importante perché…

difende, sostiene e diffonde la cultura grigionitaliana e italiana in Svizzera.