Il rapporto Bergier
Soazza, sala Centro Culturale di Circolo, sabato 27 gennaio 2017, ore 17:30

bergier

L‘Associazione ticinese insegnanti di storia, in collaborazione con l'editore G. Casagrande, ha deciso di pubblicare in lingua italiana monografie relative alla storia svizzera già apparse in francese o tedesco nella nuova collana «Quaderni di storia svizzera».

 
Il primo volume dedicato al celebre Rapporto Bergier, sottolinea l’obiettivo della collana che mira a colmare le lacune storiografiche sulla storia elvetica e a diffondere tra un pubblico non specialistico, nonché tra gli insegnanti, i più recenti contributi della ricerca storica, al fine di meglio chiarire tematiche contemporanee.

L’opera di Pietro Boschetti si prefigge di dare una risposta ai numerosi interrogativi che a partire dai lavori della Commissione diretta dallo storico Jean-Francois Bergier hanno animato e ancora animano il dibattito pubblico e politico, attorno a interrogazioni del tipo: Come si è comportata la Svizzera durante la Seconda guerra mondiale? Quale politica è stata adottata verso i rifugiati e i fondi giacenti nelle banche elvetiche? Cosa sapevano le autorità e la popolazione del destino degli ebrei respinti alle frontiere? Quale è stato il ruolo della piazza finanziaria svizzera?

È dunque possibile trovare le risposte e leggere una sintesi delle oltre 11'000 pagine redatte dalla Commissione Indipendente d’Esperti Svizzera – Seconda guerra mondiale in un testo arricchito da preziose immagini e corredato da un glossario generale.

Per poterlo comprendere appieno e capirne la sua importanza, la Pgi Moesano e il Centro Culturale di Circolo hanno invitato gli storici Maurizio Binaghi e Manolo Pellegrini per una discussione.

Seguirà un rinfresco offerto durante il quale ci sarà la possibilità di acquistare il volume.

Vi aspettiamo numerosi per potervi augurare personalmente il Buon Anno.

Locandina

Per informazioni : moesano@pgi.ch / 091 827 20 35
 
 
 
 
 
 
 

Calendario eventi

grigionitaliano.ch