Pro Grigioni Italiano

Valposchiavo
Laboratorio teatrale per adulti: «Una madre lo sa»
Campocologno/Li Geri, scuole, dal 12 gennaio 2017

klimt 2La proposta di formazione del Laboratorio teatrale Pgi della Valposchiavo per l'anno 2017, concertando ruoli maschili e femminili, parlerà di donne, di madri, ispirandosi all'opera narrativa della scrittrice italiana Concita De Gregorio.

Il Laboratorio teatrale Pgi per adulti, condotto da Gigliola Amonini, è dedicato ad adulti dai 18 ai 100 anni: privilegiando l'aspetto ludico e aggregante dell'arte teatrale, propone un percorso formativo che permette di acquisire le tecniche teatrali di base o affinare quelle già in possesso in un clima festoso, dove ogni appuntamento diventa l'incontro con gli altri, con sé stessi e con la creatività.

Il Laboratorio teatrale Pgi promuove da sempre la crescita della cultura teatrale con un occhio di riguardo verso la lingua italiana e l'aggregazione e il confronto di persone e di storie in un continuo scambio culturale fra Svizzera e Italia. Infatti, il teatro è da sempre un potente mezzo creativo di comunicazione e socializzazione, ma anche luogo di spontaneità e originalità per ritornare alla vita quotidiana più ricchi ed energici.

Accompagnati dalla conduttrice, in un clima sereno e propositivo, si andrà alla scoperta del corpo che gioisce, saltella, riposa, piange e ride, ma soprattutto comunica, racconta. Gli incontri si articoleranno in giochi ed esercizi interattivi per conoscersi e stare insieme, training attoriale, esercizi di respirazione e rilassamento, esercizi finalizzati all'ascolto, all'attenzione, alla concentrazione e all'interazione, tecniche di linguaggio del corpo, utilizzo della voce, analisi del testo teatrale, allestimento dello spettacolo e messa in scena.

Quest'anno il testo teatrale oggetto d'ispirazione sarà liberamente tratto dall'opera di Concita De Gregorio, Una madre lo sa, libro che raccoglie storie vere di donne e di maternità.
Amori maldestri e asimmetrici, donne che fanno figli per sempre o per un momento, quelle che non li fanno senza per questo sentirsi mancanti, senza sentirsi mancare, prendendosi intanto cura del mondo. Di questo parla il libro e l'idea creativa del percorso teatrale: del segreto delle madri - anche di quelle che non sanno o non vogliono esserlo - che è la capacità misteriosa di diventare un posto che accoglie tutto quello che succede nel cammino, tutto quello che viene e che c'è. E' la capacità di tenere insieme quel che insieme non sta. Dalle donne passa la vita, sempre. Dalla pancia, dalla testa, dalle mani e dai ricordi.


Concita De Gregorio, nata a Pisa nel 1963, è una giornalista e scrittrice italiana. Firma di punta della Repubblica; è stata direttrice dell'Unità dal 2008 al 2011. E' anche conduttrice di programmi televisivi. Fra le sue opere narrative si ricordano: Non lavate questo sangue; I giorni di GenovaUna madre lo sa. Tutte le ombre dell'amore perfetto; Malamore. Esercizi di resistenza al dolore.

Gigliola Amonini, diplomata nel 1996 alla Scuola Teatrale biennale di dizione, recitazione, mimo e linguaggio del corpo promossa dal Comune di Sondrio in collaborazione con Teatriditalia (Elfo e Portaromana) sotto la Direzione di Fiorenzo Grassi, ha approfondito diverse tematiche con maestri della scena nazionale ed estera fra i quali Yves Lebreton, Claudia Contin, Mario Pirovano, Davide Iodice, Jurij Alschitz. Ha frequentato un corso di perfezionamento delle Tecniche Vocali con Francesco Mazza, corsi di canto con Carla Regina presso la Scuola Civica di Musica di Sondrio, corsi di ritmica e teatralità con Alessandro Ferrara e diversificati laboratori di narrazione e voce. L'approfondimento della conduzione di laboratori teatrali per adulti e ragazzi ha portato alla realizzazione e alla messa in scena di più di 55 spettacoli teatrali. Ha iniziato il percorso di conduttrice di laboratori teatrali nelle scuole medie della provincia di Sondrio. Collabora con continuità con associazioni culturali come: Quadrato Magico di Regoledo di Cosio Valtellino, Pro Grigioni Italiano, Alpiinscena.


Gli incontri del Laboratorio teatrale Pgi si tengono di giovedì, a partire dal 12 gennaio 2017, dalle ore 20.30 alle ore 22.30 circa presso le scuole Li Geri a Campocologno. Il corso è aperto sia a chi desidera avvicinarsi per la prima volta al teatro, sia a chi ha già alle spalle esperienze sul palcoscenico. Agli incontri di laboratorio seguiranno le prove generali e gli spettacoli presso la Casa Besta di Brusio, fissati per il 27 e 28 maggio 2017. Quota d'iscrizione 180 CHF (162 CHF soci Pgi). Saranno accettate le prime iscrizioni fino a un massimo di quindici partecipanti.

Calendario incontri

Gennaio: giovedì 12-19-26

Febbraio: giovedì 2-9-16-23

Marzo: giovedì 16-23-30

Aprile: giovedì 6 – martedì 11- giovedì 20-27

Maggio: 4-11-18-25

Sabato 20 maggio oppure domenica 21 maggio PROVE GENERALI POMERIDIANE con allestimento apparati audio, luci e scenografia

SABATO 27 MAGGIO E DOMENICA 28 MAGGIO con DOPPIO SPETTACOLO ore 17.00 e ore 20.00

E' previsto un pomeriggio di prove continuate da concordare con i partecipanti durante un fine settimana di fine aprile o inizio maggio.


Informazioni e iscrizioni: valposchiavo@pgi.ch / +41 (0)81 839 03 41

Immagine: Gustav Klimt, Le tre età della donna (madre e figlia)

 

Calendario eventi


Diamo voce ai volontari

MarcoZanetti12
Marco Zanetti

La Pgi è …

la consapevolezza dei nostri valori culturali.