Pensare il futuro dell’attività Pgi

Seminario_quadri_2011Il 30 aprile e il 1° maggio si è tenuto a Poschiavo il 2°seminario dei quadri della Pgi. Nei locali del Vecchio Monastero presidenti delle Sezioni, una delegazione del Consiglio direttivo, lo staff operativo Pgi e alcuni responsabili editoriali dell’associazione hanno discusso delle future attività Pgi.

Dopo le modifiche avvenute con la riduzione ad una sola Assemblea dei delegati annuale per la discussione del preventivo e lo scarico del consuntivo, sono state valutate diverse possibilità per creare un incontro, per poter discutere della programmazione a medio e lungo termine della Pgi. L’intento perseguito da questo forum è quello di prendere visione dello stato dei lavori riguardante il progetto sovraregionale dell’anno corrente («Noi e l’Italia») e proporre agli organi competenti della Pgi temi per i prossimi anni. In questo modo si dovrebbe poter prevedere la futura rotta del Sodalizio con sufficiente anticipo e quindi pianificare con maggiore sicurezza e unità d’intenti l’evento faro attorno al quale si sviluppa l’attività d’animazione Pgi. Tra le proposte emerse durante l’incontro di quest’anno vi sono i temi delle donne nel Grigionitaliano, le migrazioni e per la pianificazione a lungo termine i temi della lingua e del dialetto.
L’incantevole quadro del Vecchio Monastero, la cucina nostrana e l’organizzazione dei lavori su due giornate è parsa ideale circostanza per far sì che vi fosse un confronto produttivo e fecondo. Il terzo seminario dei quadri della Pgi è previsto per la primavera dell’anno prossimo nel Moesano. La partecipazione è aperta a tutti i membri della Pgi attraverso la propria sezione.